La nostra storia

Dal 1961

Nata nel 1961 dalla grande passione per i camion e da una grande forza di volontà e coraggio del fondatore, il Sig. Salvatore Bellomo, l'azienda nasce in un periodo storico in cui il mezzogiorno d'Italia, e specialmente la Calabria, soffriva del grave fenomeno della migrazione verso il Nord Italia che, all'epoca, richiedeva e offriva molte più probabilità di lavoro e di occupazione. Così, ancora senza patente, Salvatore, con una piccola Piaggio Ape 150, comincia la sua avventura.

Inizia l'avventura trasporto mobili

Non appena conseguita la patente, Salvatore comprò il suo primo autocarro, un Fiat 615 N. Con questo veicolo, Salvatore iniziò a trasportare di tutto, dalle persone che all'epoca non possedevano un'automobile, agli animali che venivano portati alle fiere sparse per tutta la Calabria, per essere venduti dai piccoli allevatori di allora privi di autocarri. Inoltre, incominciò, incrementato dal flusso di migrazione verso il Nord, a traslocare quei pochi mobili, bauli e pacchi che gli emigranti di allora si portavano per poter vivere.Così fece applicare al suo autocarro una centina demontabile completa di telo per poter traslocare quei mobili senza che si bagnassero lungo il tragitto, che si effettuava fino a Napoli solo su strada statale e di montagna, per la mancanza di un'autostrada, realizzata soltanto negli anni 70. Nel 1967 acquistò il suo primo e glorioso autocarro nuovo: un Fiat 616 N1, sostituito successivamente da un OM 50.

Dagli anni '70 in poi... mobili antichi e oggetti in vetro

Ma agli inizi degli anni 70, la Calabria, e specialmente la città di Nicastro, diventata poi assieme ai comuni di Sambiase e Sant'Eufemia la città di Lamezia Terme, conobbe un forte boom edilizio. Così Salvatore, vista la grande richiesta di questo tipo di trasporto, decise di comprare pure un autocarro ribaltabile nuovo: un Fiat 90 NC.Questo boom edilizio fece inevitabilmente aumentare la domanda locale di trasloco. Salvatore decise allora di acquistare un altro autocarro, un furgonato per trasporto mobili, da affiancare al suo autocarro ribaltabile. Fu così che acquistò il primo camion furgonato: un OM 70. Questo camion gli permise di poter offrire un servizio di trasloco migliore e completo. Visto l'aumento della domanda di trasloco e la necessità di abbreviare i tempi e gli sforzi, nel 1990 acquistò la sua prima scala componibile per poter far scendere o salire con minor sforzo i mobili dalle abitazioni.Da allora molti altri autocarri e attrezzature si sono succeduti nella disponibilità dell'azienda. Ma Salvatore, visto l'evolversi dei tempi e vista l'enorme passione nata nel figlio Antonio per questo lavoro, spinto da quest'ultimo, ancora senza patente ma pieno di entusiasmo, acquistarono la loro prima scala autocarrata automatica da 25 metri. Così Antonio prese le redini dell'azienda di famiglia, supportato dalla grande esperienza del padre, continuando ad aggiornarsi e a specializzarsi continuamente, per poter offrire un servizio sempre più efficiente e creare un'azienda dove l'esperienza, la puntualità e il rapporto umano fanno da scuola!

SERVIZI

Salvatore Bellomo

Terremoto Irpinia